Profondo Notte

Piove forte nel piazzale del carcere della Dogaia. Salvatore fa strada all’uomo tra i corridoi cadenzati dai cancelli di sbarre spesse, un passo con lo sguardo avanti, l’altro con lo sguardo verso di lui.

Profondo Notte